Qual è la differenza tra Degradè e Shatush?

Il Degradè e lo Shatush sono due tecniche totalmente differenti l’una dall’altra; la prima prevede la colorazione totale dei capelli in carta stagnola, l’altra invece, la colorazione solo di lunghezze e punte dopo una cotonatura. Il degradè, inoltre, in un’unica applicazione permette di coprire i capelli bianchi e creare ciocche tono su tono, rimpolpando il capello e rendendolo lucido.

Che differenza c’è tra latte, maschera e trattamento specifico?

Tutti e tre da applicare dopo lo shampoo danno nutrizione al capello: il latte è un soin che ripara la fibra capillare in superficie e ha lo scopo principale di districare e rendere i capelli lucidi; la maschera, invece, ha un potere più curativo, nutre e rivitalizza il capello penetrando all’interno della fibra capillare; il trattamento specifico, infine, ha un’azione duratura (circa 12 lavaggi) e permette di ricostruire, lucidare o nutrire in profondità il capello, in base alle esigenze della cliente.

Quali sono le abitudini per ottenere e avere capelli sani?

Principalmente è necessario seguire un’alimentazione corretta ed equilibrata, cioè evitare cibi ad azione infiammatoria che invecchiano precocemente i capelli e favorire un’alimentazione ricca di zuccheri lenti (frutta e verdura) e alimenti che contengono omega 3 (per attivare la microcircolazione). Favoriti mandorle (col magnesio attivano reazioni enzimatiche importanti per la salute del capello), noci (col rame presiedono ai processi di cheratinizzazione) e alimenti ricchi di ferro (fondamentale per la circolazione e quindi per il cuoio capelluto). È necessario, inoltre, utilizzare shampoo e maschere o trattamenti idonei: bisogna proteggere i capelli dagli agenti esterni (sole, vento, salsedine, cloro, smog) con prodotti specifici e ripararli nel caso in cui abbiano subito danni.

Il gel fa cadere i capelli?

Assolutamente no, i prodotti presenti attualmente sul mercato sono molto cosmetici, inoltre il gel viene applicato sulla superfice, non penetra all’interno della struttura capillare.

Bisogna avere i capelli sporchi il giorno del colore?

Con i colori ad ossidazione sarebbe meglio non avere i capelli puliti o lavati lo stesso giorno, perché si potrebbe accusare il pizzicore dovuto alla presenza di ammoniaca e acqua ossigenata; invece con i prodotti di nuova generazione, cioè tono su tono o colorazioni senza ammoniaca, è meglio avere i capelli puliti perché qualsiasi sostanza a base lipidica (sebo, olio, cera, fondotinta o creme idratanti) farebbe da barriera alla resa del colore.

Inviaci la tua domanda